Fibromialgia, meeting a Cesate con il dottor Antonio Di Carlo

2.057

meeting fibromialgia Cesate

I medici e gli specialisti fino ad oggi curano solo i sintomi della Fibromialgia e dolore cronico. La Fibromialgia è una patologia con 100 sintomi diversi ed il reumatologo è lo specialista che la diagnostica, e naturalmente essendo una patologia che provoca dolore, la conseguenza del dolore diffuso e continuo associato a stanchezza e disturbo del sonno portano ad avere anche la diagnosi di “DEPRESSIONE REATTIVA.

Il sollievo temporaneo fino alla fine dell’effetto farmacologico avviene tramite antidolorifici, Antinfiammatori, Antidepressivi, Paracetamolo Oppiacei Ecc etc. fino ad arrivare ad un punto di non ritorno.

La sindrome fibromialgica viene da molti indicata una “patologia per ricchi”, visti i costi che bisogna sostenere. Chi ne è affetto deve adottare stili di vita sana, alimentazione mirata con inserimento nella dieta di integratori alimentari che molte delle volte hanno costi elevati.

Il 12 maggio scorso c’è stata la giornata mondiale della Fibromialgia ed in tutti gli Stati Europei e non, è stata riconosciuta come malattia invalidante, ma in Italia…… ancora niente.

Domenica 29 Maggio a Cesate – presso il Centro Sportivo ore 10.30 – un meeting aperto a tutti proverà a spiegare la malattia con confronti diretti e suggerimenti.

Relatore sarà il dottor Antonio Di Carlo, farmacologo.

Il Dottor Antonio Di Carlo ha creato un gruppo dal nome “Fibromialgia dolore cronico le nuove frontiere non solo farmaci” adottando un personale protocollo medico ed è invitato spesso a convegni e meeting per far conoscere il suo gruppo ed i benefici del protocollo alimentare da lui adottato che, come un missionario, da nord a sud sta dedicando gratuitamente la sua conoscenza, professionalità e maggior parte del suo tempo a tutti i malati di fibromialgia.

Il giorno dell’evento sarà presente inoltre una casa editrice che a breve scriverà un libro sul metodo alimentare adottato dal dottor Di Carlo con relative ricette scritte dai membri del gruppo utilizzando gli ingredienti consentiti nel protocollo alimentare.

per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/events/1351347194880597/

Cos’è la Fibromialgia?

La fibromialgia o sindrome fibromialgica o sindrome di Atlante, è una sindrome autoimmune caratterizzata da intenso dolore muscolare cronico, associato a rigidità, astenia, insonnia e calo dei livelli di serotonina. La sua stessa diagnosi e le caratteristiche cliniche sono state a lungo controverse. Per anni gli ammalati di fibromialgia sono stati additati come ipocondriaci o depressi. A tutt’oggi, in Italia, la fibromialgia è considerata da un numero ancora non esiguo di dottori semplicemente come una sindrome psicosomatica.

Le possibili cure sono oggetto di continui studi: la malattia potrebbe essere riconducibile all’attività lavorativa svolta dal soggetto debilitato, ad una familiarità genetica, a reazioni allergiche o da avvelenamento del sistema immunitario, che abbiano causato un tilt dei maggiori recettori neurologici. La reale eziologia è sconosciuta, ma è considerata una malattia reumatica.

Gli indici di infiammazione corporea risultano nella norma, ma la percezione del dolore, da parte dell’ammalato è moltiplicata. Prevalentemente interessati dal dolore sono: la colonna vertebrale, le spalle, il cingolo pelvico, braccia, polsi, cosce. Al dolore cronico, che si presenta spesso a intervalli, si associano diversi sintomi. Soprattutto disturbi dell’umore e del sonno, nonché astenia, ovvero affaticamento cronico. Inoltre la non-risposta ai comuni antidolorifici, nonché il carattere “migrante” dei dolori, sono peculiari della fibromialgia.

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui e ricevi gratuitamente i nostri ultimi articoli via email
Potrai cancellarti quando vuoi
Commenti